Buon 2013, Mamme Imperfette!

Un video per iniziare il nuovo anno con una scorta di ottimismo, motivazione e voglia di impegnarsi 😉

Il video è in inglese, quindi ho pensato potesse farti comodo la traduzione in italiano, che trovi di seguito :-).

Auguri di cuore!

“Ci sono una mezza dozzina di cose che fanno l’80% della differenza. La differenza tra successo trionfante e amaro fallimento sta nel livello della nostra dedizione nel trovare, studiare e applicare quella mezza dozzina di cose.

    1. Impara a essere felice.

La felicità è un’azione intenzionale, è amore messo in pratica; è la comprensione sia di ciò che è chiaro, sia di ciò che è misterioso.
  
2. Disciplinati

 

La disciplina è l’ingrediente fondamentale del successo, è la chiave che apre le porte della ricchezza e della felicità, il collante che unisce ispirazione e realizzazione, il ponte tra pensiero e risultato.

Tutti quanti soffriremo di uno di due dolori: il dolore della disciplina o il dolore del rimpianto.

La differenza è che la disciplina pesa solo pochi grammi, mentre il rimpianto pesa tonnellate.

3. Abbraccia il cambiamento

Finché non cambierai ciò che sei, avrai sempre ciò che hai.

Puoi cambiare in meglio qualsiasi cosa, quando tu cambi in meglio.

Non puoi cambiare la tua destinazione dalla mattina alla sera, ma puoi cambiare la tua direzione.

      4. Vivi bene.

Non imparare solo a guadagnare, impara a vivere.

La bella vita non è una somma di denaro, è un atteggiamento, un’azione, un’idea, una scoperta.

      5. Ricordati sempre: la vita è degna di essere vissuta, se ci provi.

Prova a fare dei progressi, prova a fare del tuo meglio.

    6. La vita è degna di essere vissuta, se dai.

Dare dà inizio al processo del ricevere.

7. La vita è degna di essere vissuta, se fai dei progetti.
 

Progetta la tua vita, o lo farà qualcun altro per te.

Lascia che siano gli altri a vivere piccole vite, ma non tu.

Lascia che siano gli altri a litigare per piccole cose, ma non tu.

Lascia che siano gli altri a piangere per piccole ferite, ma non tu.

Lascia che siano gli altri a mettere il proprio futuro nelle mani di qualcun altro, ma non tu.”
 A presto, 

Adele

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *