Favorire l’autostima con i giochi cooperativi

Qualche giorno fa ti ho proposto alcuni giochi per favorire l’autostima nei bambini. Oggi ti parlo di una particolare categoria di giochi, adatti a sviluppare nei bambini la fiducia in se stessi.
 
Si tratta dei giochi cooperativi.
 
Sono i giochi in cui prevale il piacere di giocare, in cui non c’è competizione, se non con se stessi. 
 
Nessuno vince, vincono tutti.
 
Il giocare per il gusto di giocare è ciò che li differenzia dai giochi competitivi, dalle gare. 
Nei giochi cooperativi non si gioca per vincere, né per essere giudicati migliori degli altri; anzi, spesso si gioca insieme per raggiungere uno scopo comune, in cui tutti danno il proprio contributo: costruire qualcosa, conoscere meglio gli altri partecipanti al gioco, allenare la memoria, l’immaginazione, aiutare un altro giocatore a fare qualcosa.
 
Nei giochi cooperativi tutti si possono divertire e possono partecipare
Lo stile del gioco è basato sull’accettazione, sulla conoscenza reciproca e sull’affiatamento con gli altri membri del gruppo.
 
Uno degli scopi dovrebbe essere proprio quello di creare un clima di fiducia e rispetto reciproci, in cui possa crescere l’autostima di ogni bambino.
 
Nei giochi cooperativi ogni partecipante può contribuire nella misura e nel modo in cui è in grado di fare, ed essere poi stimolato dai compagni a fare di più e meglio, per raggiungere gli obiettivi comuni del gruppo.
 
La sfida, quindi, è con se stessi. Nei giochi cooperativi non serve dimostrare di essere i più bravi, ma si possono mettere in campo ed esercitare le proprie abilità, diventando quindi più consapevoli dei propri punti di forza e aggiungendo altri tasselli all’immagine di se stessi.
Father and kids playing at beach

 

Uno degli obiettivi finali dei giochi cooperativi è sentirsi bene all’interno del gruppo, e condividere con gli altri questo sentirsi bene.
 
Un altro aspetto positivo di questi giochi è che ci si può divertire con poco o nessun materiale o giocattolo. Spesso, infatti, si usano semplici fogli di carta, pastelli, palle gonfiabili, mollette da bucato, foulard, barattoli e cose del genere.
 
E riuscire a divertirsi senza usare giocattoli o materiali particolari è sicuramente un vantaggio dei giochi cooperativi.
 

Tu li proponi ai tuoi bambini?

E se vuoi scoprire subito nuovi spunti e strategie per crescere figli felici, registrati QUI e ricevi gratis tre video di MammeImperfette :-).

A presto,

Adele


 

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *