Le feste di compleanno che piacciono ai bambini

IMG_2931Ieri abbiamo festeggiato il compleanno del mio neo treenne, e durante la mattinata mi è capitato di vedere un programma dal titolo Sos Party, in onda su Easy Baby, in cui si documentava la festa di compleanno di una bimba di sette anni. 
Avevo già visto in tv alcuni party mega galattici organizzati da mamme americane, ma stavolta siamo in Italia, e quello che ho visto mi ha lasciata a bocca aperta.

 
Prima di tutto ti dico come si è svolta la nostra, di festa.
 
Vista la bella giornata l’abbiamo preparata in cortile, sotto a un portico. Gli invitati erano i familiari più stretti – e già siamo in 17 – Il tavolo imbandito con pizza, focaccia, patatine e tartine; torta con candeline per il festeggiato, festoni in parte riciclati dalle feste precedenti e in parte preparate appositamente dal nonno.
 
Occhi chiusi e poi via all’apertura dei regali con foto di rito, esplosioni di gioia ad ogni pacchetto – da notare che per ogni regalo del festeggiato ce n’era uno, più piccolo, anche per il fratello maggiore. Sarà giusto poi? – e poi corse in cortile, tiri al pallone, prova immediata dei giochi ricevuti con i cugini più grandi.
 
Un tranquillo pomeriggio di festa, bambini sporchi, stanchi e soddisfatti.
 
A Sos Party, invece, la festa della bimba di sette anni si è svolta in modo ben diverso.
 
Struttura decorata e tavoli apparecchiati come per un matrimonio, animatori, presentatore e musicisti ad hoc.
 
La bambina arriva calpestando un tappeto rosso steso apposta per lei, e davanti all’entrata si ferma per firmare autografi ai suoi amichetti. Foto di rito con posa da diva e inizia la festa.
 
Bambini scatenati e musica ad alto volume, e ok.
 
A un certo punto tutti i bambini si cambiano d’abito e si allestisce una vera e propria sfilata…passerella e foto in posa per tutti; qualcuno è divertito, qualcun altro ha una faccia talmente triste che mi impressiona sul serio.
 
La festa continua e ogni volta che la bimba viene inquadrata assume un’espressione sorridente ma totalmente impostata, tipica delle ragazze degli show televisivi. 
Su una bambini di sette anni, onestamente, fa paura.
 
L’unico momento che mi sembra ricordare una festa per bambini è la cascata di caramelle che a un certo punto coglie di sorpresa tutti gli invitati.
 
Per finire in bellezza, poi, la festeggiata dimostra le sue doti di coreografa esibendosi, insieme ai suoi amici, in un balletto pensato da lei stessa: body bianco pieno di lustrini, micro gonnellina in tulle, movimenti ammiccanti.
 
Io sono basita, mio marito pure.
 
La mamma della bimba esprime tutta la sua soddisfazione per la festa appena conclusa, sottolineando che la cosa più importante è il grande amore per la figlia che c’è alla base. Beh, certo.
 
Però mi chiedo: questo tipo di feste piacciono davvero ai bambini? Sono adatte a loro? Non parlo tanto dello sfarzo e dello stile vistoso che ogni dettaglio mostrava, e che può dipendere dal gusto personale.
 
Parlo del fatto che a me è sembrata solo un’occasione per scimmiottare alla grande il mondo degli adulti, il mondo patinato, televisivo, della moda, colto e mostrato esclusivamente nel suo aspetto di superficialità.
 
Quella festa mi ha fatto una grande tristezza, e ancora mi chiedo se ai bambini sia piaciuta davvero o se quei sorrisi fossero davvero forzati come sembravano.
 
Poi, ieri pomeriggio, ho visto sorrisi e risate sincere dei miei bimbi alla nostra festa semplice, e la soddisfazione è stata grande, davvero.
 
E tu come festeggi i tuoi bambini?
 
A presto,
 
Adele
 
E se vuoi nuovi spunti per la crescita di tuo figlio, registrati qui e ricevi gratis tre video di MammeImperfette!
 
 
 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *