Cinque anni, niente baci. È normale?

no baci.001

Qualche giorno fa sulla pagina Facebook di MammeImperfette ho chiesto:

Chi di voi si trova nella stessa situazione? E come la vivete?

Il mio cinquenne, bimbo dolce e sensibile, non ama i baci. Non ne vuole e non ne dà, nemmeno a me e al papà…dice che gli danno fastidio. È così da sempre.

A me dispiace ma cerco di rispettare la sua esigenza. Voi che dite?

Questo post ha ricevuto diversi commenti, che mi hanno aiutato a vedere in modo più obiettivo la situazione che vivo con mio figlio: un cinquenne vivace, dolce e sensibile, che non ama i baci. Nè riceverli, né darli.

Tutto l’opposto del suo fratellino, tre anni e mezzo, che regala bacini a catinelle a mamma e papà, ma anche a parenti, amici e alle maestre dell’asilo.

Sarà normale un bimbo a cui non piacciono i baci?

Oriana ha scritto:

Oltre ad avere due figli, lavoro in un asilo nido e posso garantirti che i bimbi, anche piccolissimi, sanno chiaramente manifestare se la vicinanza fisica, così come i baci, possono dar loro piacere o meno. Il fatto di non gradire una delle forme che noi ADULTI reputiamo culturalmente più chiare tra le manifestazioni di affetto non implica alcuna stranezza. Semplicemente non fa altro che confermare che i bambini, seppur piccoli, non sempre seguono ciò che gli adulti spesso vogliono far passare come la “normalità” ma hanno gli strumenti per definire i loro spazi

Ciò che è normale per qualcuno può non esserlo per qualcun altro, senza che ciò implichi che c’è qualcosa che non va. Certo, un po’ mi spiace che Fabio non si lasci coccolare più di tanto e che non mi baci mai, ma evidentemente  per lui va bene così. È un bambino sereno, che manifesta l’affetto in altri modi: con un abbraccio inaspettato, con un semplice sguardo, una parola o un sorriso.

Se al primo posto mettiamo l’ascolto e il rispetto per il nostro bambino, l’unica cosa che possiamo fare in questo caso è non essere invadenti e rispettare i suoi spazi e i suoi tempi, godendoci le mille altre meravigliose sfumature che il rapporto quotidiano con lui ci regala.

Credo che si sia ben lontani dall’anaffettività, che è una vera e propria situazione psicologica:

“le persone anaffettive sono quelle che hanno una reale e patologica difficoltà ad esprimere le loro emozioni. Spesso è la paura di soffrire (magari perché traumatizzate da un’esperienza negativa o da un vissuto difficile) a bloccarle, altre volte è proprio l’incapacità patologica a provare dei sentimenti. Un vero ‘anaffettivo’ ha un virtuale ‘buco nero’ nell’anima e ha bisogno di aiuto medico specializzato per risolvere il suo disagio che può anche essere il sintomo di psicosi, nevrosi, disturbi.

D’altra parte poi, possono anche esserci genitori poco propensi a dispensare baci, e i loro figli possono sorprenderli.

Letizia dice:

“Io sono una figlia ke nn ha mai voluto baci da nessuno…nn mi piacevano e tutt’ora lo faccio solo x educazione…sono una mamma ke ho lasciato spazio al mio piccolo, di due anni,di di fare a modo suo…d darmi affetto come e quando l’avrebbe ritenuto opportuno!!!mio figlio al contrario di me è un bimbo dolcissimo e molto affettuoso!!!e io nn gli faccio mancare i miei baci e le mie coccole!!!credo semplicemente che fortunatamente ognuno di noi è fatto alla propria maniera e ha il proprio carattere!!!ma nn significa ke se una persona è un po’ più fredda o nn ami molto il contatto o baci,sia strana,o nn voglia bene o nn ami. Siamo tutti diversi! E rispettare il proprio figlio…credo nn c sia cosa più giusta!”

Ognuno di noi, e quindi anche ogni bambino, ha il suo temperamento e la sua personale sfera emotiva, che probabilmente non potremo mai conoscere fino in fondo. La cosa migliore da fare credo sia proprio rispettarla.

Sentite Chiara:

“Un semplice sguardo può scaldare il cuore ed esprimere un amore sconfinato, così come un bacio dato o preteso per convenzione sociale o per gratificazione non è detto che sia sempre carico di sentimenti. Non voglio sminuire i baci delle mamme, io le mie le bacio di continuo, ma non trovo giusto violare l’intimità altrui!!! Anche noi adulti non amiamo essere baciati da tutti e sempre… per i bambini è la stessa cosa.”

E tu invece come sei? E i tuoi bambini?

A presto

Adele

E se vuoi scoprire subito nuovi spunti e strategie per crescere figli felici, registrati QUI e ricevi gratis tre video di MammeImperfette :-).

Potrebbero interessarti anche:

I capricci non esistono!

Vuoi scappare dai tuoi figli? Sei una buona mamma!

Io, mio figlio e la sua rabbia

Tre consigli per insegnare a tuo figlio a comunicare

 

 

 

Commenti

commenti

Un pensiero su “Cinque anni, niente baci. È normale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *