Vacanza in famiglia: 3 modi per farla funzionare (si spera!)

post spina 6.001

Amo le vacanze comode. Non sono un tipo da zaino in spalla e via, nè da campeggio in tenda, né da viaggio avventuroso in mezzo alla natura selvaggia.

Amo visitare le città camminando per ore, amo il mare, i sentieri di montagna, il sole.

Amo progettare le mie vacanze, e da quando sono mamma ancora di più. Decidere in anticipo mi è sempre piaciuto, soprattutto per essere sicura di poter scegliere qualcosa che davvero mi piacesse e per avere il tempo di pregustrami l’idea della vacanza…

Da quando ci sono i bambini, questo aspetto è diventato ancora più importante, e credo possa essere un elemento chiave per far funzionare una vacanza in famiglia:

  1. 1. Prenotare per tempo: poter valutare tranquillamente e con cura le alternative disponibili e poter scegliere in base alle nostre esigenze mi dà serenità e mi aiuta a essere più attenta nella scelta.

 

  1. 2. Trovare un accordo tra genitori: credo che nessuno dei due si debba sacrificare completamente per far contento l’altro, e che ci si debba invece sforzare per cercare un compromesso, un tipo di vacanza, e di meta, che possa soddisfare entrambi almeno sotto qualche aspetto. Oppure, se si ha la possibilità di fare più di una vacanza, alternare le scelte, per far contenti tutti. Il rispetto per i gusti e le esigenze dell’altro è fondamentale! Se a me piace la montagna e a mio marito no, non è giusto costringerlo sempre a seguirmi; se a lui piace la vacanza zaino in spalla e a me no, possiamo anche evitarla, non credi?

 

  1. 3. A ognuno il suo spazio: quelle camere d’albergo che con le amiche o il fidanzato/marito andavano benissimo, adesso sono inevitabilmente troppo piccole. Da quando ho figli preferisco un appartamento, una casetta o un bungalow, che ci regalano più spazio e libertà. Inizialmente ammetto che l’idea di avere anche in vacanza una casa, per quanto piccola, da pulire, sistemare e in cui dover preparare pranzo e cena – a me che non piace cucinare – un po’ mi ha frenato, ma ho dovuto ricredermi: una casetta, magari all’interno di un campeggio o villaggio fornito di tutti i servizi ti dà comodità e libertà insieme, che non è poco. Per di più, ho un marito che ama cucinare e che in vacanza lo fa al posto mio…cosa volere di più?

 

post spina 2.001

Da tre anni per l’estate abbiamo scelto una vacanza che, per la mia famiglia, funziona: una casa mobile in un campeggio/villaggio che piace molto a tutti e quattro: Lo Spina Camping Village a Lido di Spina, in Emilia Romagna (www.spinacampingvillage.com). I suoi punti di forza, secondo noi, sono diversi:

  • Immerso nella pineta, e nel parco naturale del delta del Po. Mio marito trova l’ambiente ideale per fare la sua corsetta giornaliera :-).
  • Accesso al mare direttamente dal campeggio attraverso una strada percorribile a piedi in 10 minuti circa, o con una navetta gratuita; è la strada in cui il mio bimbo grande ha imparato ad andare in bicicletta senza rotelle 🙂
  • Parco acquatico rinnovato da poco, con un’area per bambini, anche molto piccoli, davvero curata e divertente, piscina con idromassaggio, scivoli e piscina olimpionica.
  • Parco giochi nel campeggio e in spiaggia.
  • Mini club per bimbi da 4 anni in su – possono usufruirne anche i più piccoli se accompagnati.
  • Area giochi interna al campeggio con gonfiabili, tappetini elastici e pista delle macchine per la sera.
  • Animazione divertente e non invadente, con spettacoli ogni sera, tornei sportivi e giochi durante il giorno.
  • Ristorante/pizzeria con take away e possibilità di mezza pensione o pensione completa, supermercato, Frutteria in piscina e bar in spiaggia, area barbecue.
  • Pulito!

post spina.001

post spina 4.001

L’ho trovato navigando in Internet, con calma, e l’ho scelto dopo aver valutato anche diversi altri posti simili nelle vicinanze. Ai bambini, che ora hanno 6 e quasi 5 anni, piace un sacco e ogni anno mi chiedono quando ci torniamo. Come andrà quest’anno? Vi farò sapere!

A presto,

Adele

Questo post partecipa al concorso di @HomeAwayItalia sul tema #VacanzaCompleta in famiglia

Scopri “Mamma, io valgo!”: idee e consigli pratici per l’autostima di tuo figlio

E se vuoi scoprire il Percorso di MammeImperfette per crescere figli sicuri di sé, autonomi e capaci di essere felici, registrati QUI e ricevi subito gratis 3 video 🙂

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *