Le feste di compleanno che piacciono ai bambini

Ieri abbiamo festeggiato il compleanno del mio neo treenne, e durante la mattinata mi è capitato di vedere un programma dal titolo Sos Party, in onda su Easy Baby, in cui si documentava la festa di compleanno di una bimba di sette anni.  Avevo già visto in tv alcuni party mega galattici organizzati da mamme americane, ma …

Favorire l’autostima con i giochi cooperativi

Qualche giorno fa ti ho proposto alcuni giochi per favorire l’autostima nei bambini. Oggi ti parlo di una particolare categoria di giochi, adatti a sviluppare nei bambini la fiducia in se stessi.   Si tratta dei giochi cooperativi.   Sono i giochi in cui prevale il piacere di giocare, in cui non c’è competizione, se non con se stessi.    …

I 5 rischi che corri se trascuri l’autostima di tuo figlio

Qualche giorno fa abbiamo parlato di 10 consigli per favorire l’autostima nei bambini. Azioni semplici e legate alla quotidianità, che possono fare davvero la differenza. Quale differenza? Quella tra una vita caratterizzata da una buona autostima, – e da tutti i suoi vantaggi – pur tra tutti gli alti e bassi che la vita ci …

10 consigli per l’autostima dei bambini

Ieri è stata una giornata di condivisione. Alcune coppie di genitori attivi nell’Oratorio del mio paese hanno organizzato un pomeriggio d’incontro con altri genitori, per condividere spunti e riflessioni sull’educazione dei bambini. Sono stata invitata dagli organizzatori a portare la mia esperienza di mamma, con particolare riferimento al mio interesse per il tema dell’autostima dei bambini, e alle …

8 modi per aiutare tuo figlio con i bambini “cattivi”

Qualche giorno fa, curiosando nel web ho trovato un articolo che mi è sembrato subito interessante. E’ pubblicato sul sito di una scuola Montessori americana, e questo è il link all’originale: 8 Ways to Help Your Child Deal With Mean Kids Ho chiesto il permesso di tradurlo, ed eccolo qui. Ho tradotto la parola “mean” …

Io, mio figlio e la sua rabbia

Vivo con un quasi treenne, Marco, che almeno una volta al giorno “perde le staffe”, per i più svariati motivi: non ottiene quello che desidera, non accetta l’ordine in cui sono state riposte le cose, non trova più il giocattolo preferito del momento, non vuole vestirsi o svestirsi, mettere o togliere le scarpe, mangiare qualcosa. E’ …

Il sostegno a scuola, per tutti

Quest’anno come insegnante mi sto mettendo in gioco in un ambito nuovo, sto sperimentando un approccio diverso a questo lavoro: sono un’insegnante di sostegno. Sono passata dalla gestione di una classe intera a cui cercare d’insegnare una lingua che adoro, il tedesco, all’occuparmi di un solo ragazzo, straniero e arrivato quest’anno, con molti problemi. Sono …

Keep calm and…come sopravvivere ai terribili due anni

Ultimamente, una delle parole che uso più spesso in casa è “Calmati!“. Mi rivolgo al duenne, Marco, che sta vivendo in pieno la fase dei famigerati “terrible twos”. Non so se ho rimosso la stessa fase vissuta dal quattrenne Fabio, o se, semplicemente, con lui le cose sono state più semplici. Forse è proprio così, …